Resilienze Culturali: un semplice atto di amore per la Sardegna e i suoi protagonisti!

Noi siamo sardi. Noi siamo spagnoli, africani, fenici, cartaginesi, romani, arabi, pisani, bizantini, piemontesi. Comincia così, con una splendida citazione di una poesia del Premio Nobel per la letteratura Grazia Deledda, la descrizione del progetto curato dall’associazione “Amici di Sardegna ONLUS” e finanziato dalla “Fondazione di Sardegna” per sostenere la ricerca della sardità perduta e intitolato, non a caso: “Resilienze Culturali“. Ma di cosa si tratta?

Possiamo definire questo progetto, un po’ poeticamente, come un viaggio all’interno della Sardegna e dentro noi stessi, con il fine si scoprire sia quanto di bello possiamo ancora ricevere dalla nostra isola, sia quanto di buono tutti noi possiamo restituire alla nostra amata terra.

www.sardegnainblog.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment